Gli utenti abilitati potranno accedere alla sezione dedicata, selezionare l’ufficio per l’archiviazione della pratica ed inserire le informazioni desiderate. Ecco I campi attualmente predisposti:

      1. Richiedente, questo verrà inserito se non presente nel database o selezionato se già esistente, la ricerca avverrà per codice fiscale o cognome nome del richiedente.

      2. Oggetto.

      3. Numero pratica: verrà inserita manualmente dall’operatore, in modo da avere una coerenza con gli archivi storici già esistenti

      4. Protocollo: numero e data del protocollo

      5. Dati catastali : foglio, particella, indirizzo, piano, interno.

      6. Tipologia pratica: selezione da un menu a tendina con il seguente elenco non esaustivo : Concessione, Autorizzazione, Scia, Destinazione urbanistica, agibilità d’uso, autorizzazione allo scarico fognario, N.O, conformità urbanistica, soppr. Edilizio, n.o occupazione suolo pubblico selezionerà

      7. Documenti pratica: per ogni pratica sarà possibile inserire uno o più documenti in formato pdf, jpeg, word, autocad. Per ogni documento sarà possibile inserire il tipo di documento.

      8. Numero autorizzazione: se previsto dalla pratica viene memorizzato il numero e la data di rilascio dell’autorizzazione.

      9. Stato pratica: selezione da un menu a tendina lo stato della pratica. Es. In corso, chiusa, in attesa documentazione etc…

Numerosi filtri sono stati predisposti al fine di permettere una semplice ricerca delle pratiche caricate.

Il sistema per ogni inserimento di pratica genererà in modo automatico numero identificativo pratica progressivo che automaticamente si azzera ogni 1 gennaio.


Le informazioni inserite dall’utente verranno memorizzate in una tabella. La tabella potrà essere esportata in Excel, Csv e PDF.